Posts tagged: albo promotori finanziari

Gen 25 2016

Promotori finanziari quota anno 2016 Apf

Come da delibere  n. 720 e 721 del 18 dicembre 2015, i promotori finanziari iscritti alla data del 2 gennaio 2016 nell’Albo unico dei promotori finanziari (anche se non operativi) saranno tenuti a versare all’APF, entro il 15 aprile 2016, il contributo “quota annuale” di € 85 utilizzando esclusivamente l’apposito modulo precompilato (MAV) che sarà disponibile entro il 15 marzo 2016.
Per avere informazioni in merito alla regolarizzazione del contributo quota annuale scaduto, si può contattare la competente Sezione Territoriale

Dic 10 2015

Garante Privacy ok a pubblicazione delibere Consob su Promotori Finanziari

Non viola la privacy la pubblicazione sul sito della Consob del provvedimento di radiazione dall’Albo di un promotore finanziario, completo dei dettagli sulle violazioni commesse. I risparmiatori devono essere pienamente informati dei comportamenti illeciti messi in atto dagli operatori del mercato. Questa la decisione [doc. wen n. 4487727] del Garante per la privacy che ha respinto il ricorso di un ex promotore che chiedeva alla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa di emendare il provvedimento sulla sua radiazione, pubblicato on line.

Nel suo ricorso, l’interessato lamentava che la delibera Consob non contenesse solo l’estratto con gli elementi essenziali (generalità, dispositivo, succinta indicazione dei fatti), ma riportasse informazioni a suo dire eccedenti le finalità di pubblicazione, come le motivazioni e la descrizione dettagliata dei comportamenti illeciti a lui contestati. E sottolineava come il libero accesso a tali informazioni – indicizzate anche dai comuni motori di ricerca – danneggiasse gravemente la sua reputazione e ledesse la sua riservatezza.

Il Garante per la privacy ha stabilito invece che la pubblicazione on line della delibera Consob, nella sua versione integrale, risponde non solo alla necessità di dare notizia dell’adozione del provvedimento sanzionatorio di radiazione, ma anche al dovere istituzionale di vigilare sugli operatori del mercato e informare compiutamente i risparmiatori degli illeciti che possono essere commessi.

Nel caso specifico, quindi, l’Autorità non ha rilevato alcuna violazione alla riservatezza dell’interessato, poiché tale diritto deve essere bilanciato con quello di tutela e di informazione del mercato riconosciuto dalla normativa di riferimento. In base alla stessa finalità, il Garante ha anche ritenuto corretto che i provvedimenti pubblicati sul sito web della Consob rimangano reperibili dai motori di ricerca per tre anni, così come previsto dal regolamento interno della stessa Consob. Nel respingere il ricorso, infine, il Garante ha spiegato che i dati personali diffusi, contrariamente a quanto sostenuto dal ricorrente, non sono classificabili come giudiziari, in quanto tutti esclusivamente riferibili ad un procedimento amministrativo, qual è appunto quello di radiazione.

Apr 08 2015

Promotori finanziari si avvicina la scadenza per il pagamento dei contributi

Il prossimo 15 aprile è la data ultima per pagare i contributi di vigilanza alla Consob (Euro 93.-) ed all’Albo dei Promotori Finanziari (Euro 85.-).

I Mav sono stati recapitati nei giorni scorsi in un’unica busta. Il pagamento può essere effettuato con il modulo Mav presso qualsiasi sportello bancario o postale. Si può anche pagare gli sportelli Lottomatica e Sisal, con pagamento di commissioni. Si può anche pagare online sul sito della Banca Pop. di Sondrio tramite il sito www.scrignopagofacile.it con carte di credito (Visa e Mastercard), Paypal, Scrigno Internet Banking (solo clienti Banco Pop. Sondrio) e My Bank, i costi sono indicati all’interno del portale.

 

La Consob ha attivato un helpdesk dedicato al numero 06 8477 788 attiva dal Lun al Ven dalle ore 11,30 alle ore 13,00

Feb 25 2015

Promotori finanziari quote 2015 Apf e Consob

1. Gli iscritti al 2 gennaio 2015 all’albo unico dei promotori finanziari sono tenuti a versare all’APF, per l’esercizio 2015, un contributo denominato «contributo quota annuale» pari a € 85 (ottantacinque).
2. I richiedenti l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari sono tenuti a versare, per l’esercizio 2015, un contributo denominato «contributo di iscrizione all’Albo» pari a € 300 (trecento).
3. Coloro che presentano domanda di partecipazione alla prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari sono tenuti a versare, per l’esercizio 2015, il «contributo prova valutativa» di € 100 (cento).
4. Gli importi di cui ai precedenti commi riassunti nella seguente tabella decorrono dal 1° gennaio 2015:

Soggetti tenuti
alla corresponsione
Contributi
Misura
Iscritti all’albo unico dei promotori finanziari di cui all’art. 31 TUF •  Contributo quota annuale:
€ 85
Richiedenti l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari di cui all’art. 31 TUF •  Contributo di iscrizione all’Albo :
€ 300
Richiedenti la partecipazione alla prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari di cui all’art. 31 TUF •  Contributo prova valutativa
€ 100

 

Mentre la quota Consob per il 2015 è di 93 Euro.

Ai promotori come di consuetudine sarà inviato il modello Mav al proprio domicilio.

 

5:11:12 PM

Apr 05 2014

Promotori Finanziari la scadenza del 15 aprile

Ricordo che  entro il prossimo 15 aprile tutti i promotori finanziari dovranno versare il contributo annuale alla Consob ed all’Albo dei promotori finanziari (Apf).

Il pagamento del contributo deve essere effettuato tramite Mav che è stato recapitato al domicilio del promotore entro lo scorso 15 marzo. Nel caso che il Mav non sia pervenuto si possono stampare (cliccare sui relativi link) sia quello relativo alla Consob sia quello relativo all’Apf.

Gli importi da pagare sono 93 (Consob) e 91 (Apf) euro.

Gen 06 2014

Contributo 2014 per Albo Promotori Finanziari

Il contributo dovuto ad APF per l’attività di tenuta dell’albo dei promotori finanziari è confermato a € 91, inalterati i contributi di iscrizione all’albo (€ 300) e di iscrizione all’esame (€ 100).
Si ricorda che è dovuto a Consob, separatamente, il contributo annuale per l’attività di vigilanza sui promotori finanziari.
Con le delibere APF n. 546 e n. 547 del 19 dicembre 2013 sono state determinate la misura, le modalità ed i termini di versamento dei contributi e delle altre somme dovute all’APF per l’esercizio 2014.

Con particolare riferimento al «contributo quota annuale», dovuto all’APF da tutti i promotori finanziari che risultano iscritti all’albo unico dei promotori finanziari alla data del 2 gennaio 2014, è previsto per l’esercizio 2014 un contributo pari a € 91 (novantuno) da pagare entro il 15 aprile 2014.

Apr 12 2013

Le scadenze del 15 aprile

Ricordo che lunedì 15 aprile è l’ultimo giorno utile per inviare a Consap la richiesta di rimborso delle polizze che si sono prescritte dal 1 gennaio 2006 al 29 ottobre 2008 i cui proventi sono stati devoluti dalle compagnie assicurative al Fondo vittime dei crack finanziari.

 

Sempre entro lunedì i promotori finanziari devono versare 91 euro all’Albo ed altrettanti 91 euro alla Consob per l’iscrizione per l’anno 2013. Non pagando si viene cancellati dall’Albo dei Promotori Finanziari.

 

Apr 02 2013

Promotori finanziari la scadenza del 15 aprile

I promotori finanziari devono pagare entro il prossimo 15 aprile i contributi per l’anno 2013 all’Albo dei Promotori Finanziari ed alla Consob tramite Mav che sono stati spediti all’indirizzo di residenza del promotore nel mese di marzo.

Chi non ha ricevuto il mav può tranquillamente stamparlo collegandosi al sito di Unicredit ai seguenti link per Apf e Consob, gli importi sono rispettivamente di euro 91  e 91.

Gen 28 2013

Consob i contributi di vigilanza per il 2013

Articolo 1
Misura della contribuzione

  1. Il contributo dovuto, per l’esercizio 2013, dai soggetti indicati nell’art. 1 della delibera n. 18.426 del 21 dicembre 2012 è determinato nelle seguenti misure:
Riferimento normativo
(delibera n. 18.426/2012)
Soggetti tenuti alla corresponsione Misura del contributo
Art. 1, lett. a) Sim iscritte nell’Albo (incluse le società fiduciarie) Come da successivo comma 2, punto 2.1
Art. 1, lett. b) Imprese di investimento extracomunitarie autorizzate all’esercizio dei servizi e delle attività di investimento in Italia Come da successivo comma 2, punto 2.2
Art. 1, lett. c) Imprese di investimento comunitarie con succursale in Italia Come da successivo comma 2, punto 2.2
Art. 1, lett. d) Banche italiane autorizzate a prestare i servizi e le attività di investimento Come da successivo comma 2, punto 2.1
Art. 1, lett. e) Banche comunitarie con succursale in Italia e le Banche extracomunitarie, con o senza succursale, autorizzate a prestare i servizi e le attività di investimento in Italia Come da successivo comma 2,  punto 2.2
Art. 1, lett. f) Società di gestione del risparmio e le società di gestione armonizzate con succursale in Italia autorizzate a prestare il servizio di gestione di portafogli e/o il servizio di consulenza in materia di investimenti Come da successivo comma 2, punto 2.2
Art. 1, lett. g) Intermediari finanziari di cui all’art. 107, comma 1, del d.lgs. n. 385/1993 Come da successivo comma 2, punto 2.2
Art. 1, lett. h) Poste Italiane – Divisione Servizi BancoPosta

autorizzata alla prestazione dei servizi di investimento

Come da successivo comma 2, punto 2.1
Art. 1, lett. i) Agenti di cambio iscritti alla data del 2.1.2013 nel Ruolo speciale di cui all’art. 201, comma 5, del d.lgs. n. 58/1998 € 75 pro-capite
Art. 1, lett. j) Società di gestione del risparmio, Sicav e Organismi di investimento collettivo Quota fissa pari a € 3.740, maggiorata, nel caso di soggetti che offrono al pubblico le loro quote o azioni a seguito del deposito di un prospetto informativo, di € 1.580 per ciascun fondo ovvero, ove previsti, per ciascun comparto per i quali, alla data del 2.1.2013, sia in corso l’offerta al pubblico. Sono esclusi dal computo della maggiorazione i primi due fondi/comparti.
Art. 1, lett. k) Imprese di assicurazione autorizzate alla data del 2.1.2013 all’esercizio dei rami vita III e/o V di cui all’art. 2, comma 1, del d.lgs. n. 209/2005 € 4.410 pro-capite
Art. 1, lett. l) Promotori finanziari iscritti alla data del 2.1.2013 nell’Albo € 91 pro-capite
Art. 1, lett. m) Borsa Italiana s.p.a. € 3.471.095
Art. 1, lett. n) Mts s.p.a. € 359.040
Art. 1, lett. o) Monte Titoli s.p.a. € 612.330
Art. 1, lett. p) Cassa di Compensazione e Garanzia s.p.a. € 418.595
Art. 1, lett. q) Emittenti strumenti finanziari ammessi alla negoziazione in mercati regolamentati Come da successivo comma 3
Art. 1, lett. r) Emittenti azioni o obbligazioni diffuse fra il pubblico in misura rilevante iscritti nell’apposito Elenco Consob € 13.285 pro-capite
Art. 1, lett. s) Soggetti che effettuano sollecitazioni all’investimento, diversi da quelli indicati nell’art. 1, lett. j) e k) Come da successivi commi 4 e 5
Art. 1, lett. t) Società di revisione Come da successivo comma 6
Art. 1, lett. u) Società di intermediazione mobiliare, Banche e Società di gestione di mercati regolamentati autorizzate all’esercizio dell’attività di gestione di Sistemi multilaterali di negoziazione Come da successivo comma 7
Art. 1, lett. v) Internalizzatori sistematici iscritti nell’apposito Elenco Consob Come da successivo comma 8
Art. 1, lett. w) Organismo Promotori finanziari € 288.455
Gen 21 2013

Apf contributo anno 2013

Contributi APF 2013 – il «contributo quota annuale» scende a € 91, inalterati i contributi di iscrizione all’albo e di iscrizione all’esame

Con le delibere APF n. 457 e n. 458 del 20 dicembre 2012 sono state determinate la misura, le modalità ed i termini di versamento dei contributi e delle altre somme dovute all’APF per l’esercizio 2013.

Con particolare riferimento al «contributo quota annuale», dovuto all’APF da tutti i promotori finanziari che risultano iscritti all’albo unico dei promotori finanziari alla data del 2 gennaio 2013, è previsto per l’esercizio 2013 un contributo pari a € 91 (novantuno) da pagare entro il 15 aprile 2013. Ai fini del versamento deve essere utilizzato esclusivamente l’apposito modulo precompilato (MAV). Entro il 15 marzo 2013 la stampa del Mav sarà disponibile su questo portale e su quello di Unicredit Banca.

WordPress Themes

Giovanni Malfettone is Spam proof, with hiddy