Nov 23 2015

Gestire la liquidità

In questo periodo i tassi sono negativi ed ottenere un rendimento positivo sulla propria liquidità è una vera impresa.

In genere la liquidità si tiene sul conto corrente, conto deposito e titoli di breve durata.

Ora per ottenere uno striminzito risultato positivo è consigliabile puntare su un mix di strumenti finanziari monetari ed obbligazionari (Fondi, Sicav, Etf) lasciando sul conto corrente lo stretto necessario alle proprie esigenza della vita quotidiana.

Puntare su questi prodotti ha anche una duplice funzione oltre ad ottenere un risultato positivo si evita di tenere somme su conto corrente e conti deposito evitando di trovarsi un giorno in qualche fallimento bancario (Bail-in), mentre i fondi, le Sicav e gli Etf avendo un patrimonio separato non vengono coinvolti. Se al loro interno detengono qualche strumento finanziario coinvolto in qualche fallimento il risparmiatore non ne risentirà in modo grave perché questi prodotti investono in piccole percentuali su un singolo emittente diversificando al massimo il proprio patrimonio. E questo evita potenziali perdite in un investimento diretto.

  • By Mario, 24 novembre 2015 @ 11:02

    Potresti fare qualche esempio di fondi monetari ed obbligazionari?

  • By Mario, 24 novembre 2015 @ 16:31

    Perché non fa degli esempi su come gestire la liquidità?

  • By Giovanni Malfettone, 24 novembre 2015 @ 22:45

    L’ho scritto di fare un mix tra fondi monetari ed obbligazionari. Le percentuali dipendono dalle singole esigenze.

Other Links to this Post

WordPress Themes

Giovanni Malfettone is Spam proof, with hiddy