Giu 05 2014

Interessi non riconosciuti su Buoni postali fruttiferi

Ultimamente sto ricevendo varie segnalazioni di lettori di questo Blog che lamentano una discrepanza tra la cifra indicata sul retro dei Buoni fruttiferi postali e quanto effettivamente corrisposto da Poste Italiane. In genere trattasi di BFP della serie “O”.

Per prima cosa all’atto del rimborso accettate l’importo con riserva e presentate un reclamo scritto facendo presente che esistono ben due sentenze della Corte di Cassazione di cui una a sezione unite (Cass. SS. UU. n. 13979/2007; Cass. n. 27809/2005) nelle quali si stabilisce che prevale quanto scritto sui Buoni e non quello stabilito dai vari Decreti che hanno cambiato i tassi di interesse a sfavore del risparmiatore.

Anche l’Abf (Arbitro Bancario Finanziario) riconosce la prevalenza di quanto scritto sul retro del Buono.

Quindi dopo il rifiuto delle Poste e della Cassa Depositi e Prestiti a pagarvi il dovuto potete rivolgervi all’Abf o dal Giudice competente per l’importo (Giudice di Pace, Tribunale).

 

 

WordPress Themes

Giovanni Malfettone is Spam proof, with hiddy